Come scegliere il fotografo matrimonio in 5 semplici passi

Come scegliere il fotografo per il tuo matrimonio? Questa è la guida definitiva in 5 semplici passi

Indice

Qual è lo stile fotografico migliore da scegliere?

Abbiamo riassunto i 5 stili più comuni utilizzati per i matrimoni:

  1. Fotografia di paesaggio: sfrutta gli sfondi e le luci naturali per catturare immagini suggestive.
  2. Fotografia tradizionale: si concentra su scatti classici e formali, come i ritratti della coppia e delle famiglie, le immagini della cerimonia e della festa.
  3. Fotografia artistica: è uno stile che si concentra su scatti creativi e originali, spesso utilizzando tecniche come la sovrapposizione o l’uso di luci artificiali.
  4. Fotografia di reportage: è uno stile che cattura i momenti spontanei e naturali, senza interferire con gli eventi in corso.

Abbiamo elencato gli stili più comuni, ma è opportuno precisare che molti fotografi utilizzano una combinazione di questi stili per catturare i vari momenti del matrimonio.

Scegliere il fotografo giusto dipenderà dalle tue preferenze personali e dal tipo d’immagini che desideri avere del tuo matrimonio.

Lo stile che adottiamo noi è anche quello più richiesto, ovvero, la fotografia di reportage puoi vedere qui alcuni esempi dei nostri lavori più recenti.

Fotografo matrimonio: Quanta esperienza deve avere?

4 domande essenziali da fare per capirlo

Bastano le recensioni, giusto? Ovviamente le recensioni sono fondamentali ma ci sono altre cose da valutare…

Ad esempio:
  1. Chiedere quanti matrimoni ha fotografato: Un fotografo esperto avrà fotografato molti matrimoni e sarà in grado di fornirti informazioni dettagliate sui suoi lavori passati e raccontarti le esperienze passate.

  2. Guardare il suo portfolio: Richiedete un portfolio così da poter vedere con i tuoi occhi la sua abilità e la sua capacità di catturare i momenti importanti e di capire lo stile che utilizza.

  3. Leggere le recensioni: come potevi immaginare le recensioni vanno assolutamente lette per scegliere il fotografo giusti può fornirti un’idea del suo livello di esperienza e delle sue capacità.

  4. Chiedere di vedere un intero album di un matrimonio: Guardando l’intero album si può avere una visione globale del lavoro del fotografo e capire se cattura tutte le fasi dell’evento.

Molti di questi punti li puoi trovare online, tramite il sito web, altri siti come matrimonio.com per le recensioni e i canali per vedere anche i dietro le quinte e il modo di lavorare.

Ad esempio nel nostro instagram trovi oltre alle foto anche i nostri lavori in giro per l’Italia e non solo.

Seguici su Instagram

Tenere in considerazione questi fattori ti basteranno a darti un’idea del professionista o dei professionisti a cui ti stai rivolgendo.

Come conoscere la personalità del fotografo?

8 domande da fare durante il colloquio conoscitivo

Per avere una conoscenza della persona o del team che hai di fronte e sapere il piano d’azione a 360° per il giorno delle nozze, poni queste semplici domande durante il primo colloquio.
  1. Qual è la tua disponibilità per la data del matrimonio? Domanda preliminare così da sapere da subito se proseguire con le domande oppure no.

  2. Qual è il tuo stile di fotografia? Come abbiamo detto è una delle prime cose che devi conoscere.

  3. Quali sono i tuoi prezzi e cosa include il tuo pacchetto di servizi? Questa domanda ti aiuterà a capire se il fotografo si adatta al tuo budget e se il suo pacchetto di servizi include tutto ciò di cui hai bisogno.

  4. Quanti matrimoni hai fotografato? Anche in questo caso, abbiamo spiegato sopra quanto è importante conoscere l’esperienza di un fotografo.

  5. Come ti prepari per un matrimonio? È importante sapere come si prepara per il grande evento e se ha un piano d’azione preciso, così da aiutare anche te nell’organizzazione.

  6. Posso vedere un portfolio completo di un matrimonio? Altra domanda ci cui sopra abbiamo parlato abbondantemente

  7. Come verranno consegnate le foto? Sì, è importante organizzare bene la giornata del matrimonio ma anche come verrà reso il risultato finale, chiedi se il servizio prevedere le foto in formato digitale, e se include un album fotografico.

  8. Come funziona il processo di revisione e selezione delle foto? Questa domanda ti aiuterà a capire se il fotografo ti darà la possibilità di selezionare le foto che vuoi e se ci saranno dei tempi definiti per la consegna delle immagini.

Ricorda è importante sentirsi liberi di chiedere tutto ciò che ritieni importante per avere un’idea completa del suo lavoro e per sentirti sicura nella tua scelta.

(Se stai cercando un fotografo per il tuo matrimonio, noi siamo un team di professionisti e puoi incontrarci cliccando qui)

Perché è importante creare il feeling giusto?

6 consigli per una collaborazione efficace con il fotografo per matrimonio

Sentirsi a proprio agio davanti ad una camera non è facile.

Soprattutto per chi non è abituato, per questo motivo avere confidenza con il fotografo può determinare un risultato eccellente da un risultato appena sufficiente.

  1. Comunicazione: Assicurati di comunicare chiaramente con il fotografo prima del matrimonio, in modo da poter discutere le tue aspettative e i tuoi desideri per le immagini del matrimonio.

  2. Fare un incontro: Incontra il fotografo, se ti è possibile, prima del matrimonio per discutere i dettagli del servizio e per avere un’idea di come lavora.

  3. Fare un provino: È opzionale ma, se è possibile, chiedere un provino per avere un’idea del suo lavoro e per vedere se ti senti a tuo agio davanti alla sua macchina fotografica.

  4. Essere sinceri: Questo aspetto non è banale, cerca di essere sincero/a sulle tue aspettative e sui tuoi timori. Il fotografo potrà così prepararsi meglio per il giorno del matrimonio.

  5. Fare una lista di ciò che vuoi: Se lo desideri perché hai in mente già alcune idee che vorresti veder realizzate, crea una lista delle immagini che vuoi che il fotografo catturi durante il matrimonio, in modo che lui possa prepararsi al meglio, ma il mio consiglio è di lasciar fare al fotografo questa parte.

  6. Costruire una relazione: Cerca di costruire una relazione di fiducia con il fotografo, in modo che tu ti senta a tuo agio durante la giornata del matrimonio e che il fotografo possa catturare immagini naturali e spontanee. È compito anche del fotografo creare empatia con te.
Detto ciò, voglio darti il consiglio migliore in assoluto: dai libertà al fotografo. 

Affidati al fotografo e lascialo lavorare liberamente, in modo che possa catturare i momenti più belli del matrimonio rimanendo discreto.

In generale, la chiave per creare il giusto feeling con il fotografo del tuo matrimonio è la complicità.

Fai attenzione al preventivo!

8 punti prima di assumere il fotografo per matrimonio.

Quando ricevi un preventivo da un fotografo di matrimoni ci sono alcune informazioni importanti che dovrebbero essere incluse per aiutarti a valutare se il preventivo è giusto per te.
  1. Costo: Deve includere il costo totale per i servizi del fotografo, inclusi eventuali costi aggiuntivi come trasporto, stampa, e altri servizi opzionali.

  2. Durata della copertura: Indicare per quanto tempo il fotografo sarà presente al matrimonio per catturare immagini, dalla preparazione fino al taglio della torta o alla fine della festa.

  3. Numero di fotografi: Specificare se ci sarà un solo fotografo o più fotografi presenti al matrimonio. Ad esempio nel caso di Enfasee, il prezzo che facciamo comprende 3 fotografi e videomaker

  4. Consegna delle foto: Indicare in che formato verranno consegnate le foto (digitale o su supporto fisico) e in quanto tempo verranno consegnate dopo il matrimonio.

  5. Diritti d’autore: Specificare se e come verranno gestiti i diritti d’autore delle foto, cioè se ti sarà permesso utilizzarle per scopi personali o commerciali.

  6. Assistenza post produzione: Riportare se il fotografo fornirà un servizio di post produzione, come la selezione e la correzione delle immagini.

  7. Assicurazione: Indicare se il fotografo ha un’assicurazione per coprire eventuali danni o problemi legati al suo lavoro.

  8. Garanzie: Specificare eventuali garanzie fornite dal fotografo, come la possibilità di un secondo shooting in caso di problemi con le immagini.

Assicurati di confrontare i preventivi di diversi fotografi e di chiedere chiarimenti su qualsiasi punto non sia chiaro. 

In questo modo potrai avere un’idea completa dei costi e dei servizi offerti e scegliere il fotografo giusto per il tuo matrimonio.

Raccomandiamo caldamente anche di chiedere consiglio ad amici o familiari che hanno già avuto esperienze positive con un determinato fotografo, oppure chiedete ulteriori informazioni e incontrate i fotografi dal vivo o tramite videochiamata.

Recap finale

Il riassunto di tutte le caratteristiche fondamentali da tenere in considerazione prima di assumere un fotografo per il tuo matrimonio.
  • Stile: Assicurati di scegliere un fotografo che abbia uno stile fotografico che ti piace e che si adatti al tuo matrimonio.

  • Esperienza: Scegli un fotografo che abbia esperienza nella fotografia di matrimoni per assicurarti sia il risultato che desideri ma anche un servizio che rispecchi le tue aspettative.

  • Personalità: assicurarti che capisca esattamente ciò che volete e che vi sentiate a vostro agio durante la giornata del matrimonio.

  • Feeling: Scegli un fotografo con cui ti senti a tuo agio e che abbia una personalità simile alla tua.

  • Preventivo e disponibilità: Assicurati che il fotografo sia disponibile per la data del tuo matrimonio e che il preventivo sia nella tua fascia di prezzo.
(Incontriamoci dal vivo oppure online)
Logo di Enfasee con un fiore fatto da petali di cuori rosa e la scritta del payoff "wedding tales"

Enfasee - Wedding Tales

Il nostro impegno è rendere il tuo matrimonio una favola emozionante da ricordare per sempre e rivivere al primo sguardo rivolto a un video o una foto.